Come liberarsi dal pensiero dell’ex

Gli ex, si sa, sono sempre figure molto ingombranti nella vita di ciascuno di noi, specialmente se la rottura è abbastanza fresca. Ci sono, infatti, dei casi in cui non ci si riesce mai a lasciare il passato alle spalle e si vive sempre con un occhio teso a quello che fu. Ma per iniziare una nuova e coinvolgente storia, è necessario fare piazza pulita dei ricordi. Non diciamo che devono essere cancellati, rimossi dalla vostra mente, ma solo accantonati per fare spazio a nuove relazioni, che potrebbero rivelarsi anche migliori di quella precedente.

Detto così sembra semplice,ma ci rendiamo conto che non lo è, specialmente se la rottura brucia ancora. Tuttavia, è sempre meglio resistere alla tentazione di contattare l’ex anche dopo la rottura, perché questo non vi permetterà di rielaborare la fine e andare avanti. Voltare pagina è essenziale per non rimanere aggrappati a qualcosa che non esiste più, specialmente perché se la storia finisce significa che qualcosa davvero non va.

Per questo motivo, e per tanti altri, quando sentite l’esigenza di comporre quel numero per sentire la voce di un ex, quando volete mandargli un sms, pensateci bene e piuttosto fate altro. Uscite, pensate a voi, fatevi un regalo, chiamate un’amica, ma evitate di farvi vive, perché questo potrebbe essere davvero dannoso. Vivere con il fantasma del proprio ex è davvero la cosa più deleteria che ci possa essere. Liberatevene, fate altro, uscite, andate in palestra, rimorchiate flirtate con qualcuno, insomma fate qualsiasi cosa possa distrarvi, perché un amore finito non ritorna.